Cento passi di memoria oggi 9 maggio 2018

Cento passi di memoria oggi 9 maggio 2018, PRESENTE la nostra Assessore Elisa Montanari, con Don Ciotti.
– Una marcia da Terrasini, sede di Radio Aut, fino a Cinisi per ricordare il 40esimo anniversario dell’omicidio mafioso di Peppino Impastato, giornalista trentenne ucciso perché conduceva tenaci, coraggiose denunce nei confronti di esponenti di Cosa nostra

Sono passati quarant’anni da quel 9 maggio del 1978 data del barbaro assassinio, a opera di criminali mafiosi, di Giuseppe (Peppino) Impastato, giornalista trentenne che stava conducendo tenaci, coraggiose denunce nei confronti di esponenti di Cosa nostra. Ai più, e soprattutto ai più giovani, la vita, i tormenti e la morte di Peppino sono noti per un film – I cento passi – che gli dedicò quasi vent’anni fa Marco Tullio Giordana. E i cento passi non sono solo una metafora: sono giusto i passi che separavano casa sua da quella di Gaetano (Tano) Badalamenti, il boss di Cinisi, l’obiettivo della testarda campagna condotta da Impastato soprattutto attraverso Radio Aut.

Link all’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *